Lettera alla Mamma
di Irma Kurti

Come stai, mamma? Da tempo non parliamo, non ho ricevuto nessuna notizia da te, ci sono segnali che nei giorni decifro come un tuo saluto, come le tue tracce. Tu mi avevi promesso che saresti venuta e non ci avrebbe mai separato la morte, tutti i miei giorni si sono trasformati in attesa o in […]

A Marco Travaglio
di Eleonora Fornai

A Marco Travaglio, giornalista senza bavaglio. Lui vuole le persone informare, e molto bene lo sa fare. Lui è un giornalista vero, per fargli un elogio sincero, senza macchia e senza paura, perchè l’informazione è una cosa pura. Sono anche un po’ invidiosa, di una carriera così radiosa. E’ il giornalista che da bambina volevo […]

Da povero praticante a avvocato indigente
di Eleonora Fornai

L’esame scritto é superato dopo tre giorni, sette ore ciascuno, la prova orale ho affrontato e non lo auguro a nessuno. In Tribunale potrò andare e con le mie gambe camminare, se i sogni si realizzeranno lo vedrò alla fine dell’anno. Obbligatoria é l’assicurazione e alla Cassa Forense provvedere, la prima é un’estorsione l’altra é […]

Alla ricerca della giustizia
di Eleonora Fornai

Se ascolterai la tua coscienza sentirai una luce intensa, se cercherai nella legge positiva troverai una luce viva, quando vagherai nell’oscurità troverai una via nell’equità. Una bilancia in mano devi tenere e la soluzione far avere, talvolta andando in Tribunale talaltra in via stragiudiziale, evitando la legge del più forte oppure la sfida della sorte. […]

Al fratellone Niccolò
di Eleonora Fornai

Al fratellone Niccolò non ci siam sentiti per un po’. Una volta mi ha fatto arrabbiare, ma l’ho voluto perdonare. E’ un gran lavoratore e si impegna con ardore. Entrambi occhi verdi abbiamo e un po’ ci assomigliamo. Siamo stati in rivalità ma adesso non più capiterà! Da adolescente, ha fatto strage di cuori e […]

A Massa Marittima
di Eleonora Fornai

A Massa Marittima, io sono nata e, almeno una volta, va visitata. In centro, c’è una piazzetta, con un’acustica perfetta. La musica lirica in Piazza ascoltare, è un’emozione da provare. L’affresco dell’Albero della Fertilità, è veramente una rarità: falli maschili sono raffigurati, sopra ad un albero rappresentati. Vicino, si trova il Lago dell’Accesa, circumnavigarlo a […]

Inno al mare
di Eleonora Fornai

Durante i pochi mesi estivi, nuotando in mezzo al mare, ti sembra, tra le onde di volare, così di caldo e afa ti privi. Durante i mesi invernali, sulla spiaggia una corsetta, o lungo la costa in bicicletta, godrai di paesaggi speciali. Se non lo conosci, non hai paura, ma esplorerai la sua natura, tra […]

A Mamma
di Eleonora Fornai

Mamma, ce n’è una sola, e, averla, mi consola. Spero tu viva oltre cent’anni, senza avere troppi malanni. Qualche volta non ascolti, e, a dirtelo, siamo in molti. Dovevo trovarti anche un difetto, perché nessuno è perfetto! Non mi hai fatto mancare niente, né nel corpo, né nella mente. Con le mie gambe voglio camminare, […]

Livornesi e Pisani
di Eleonora Fornai

Tra Pisani e Livornesi si sono sempre offesi, e sono divertenti, urlando i fatti fuori dai denti. Non fate la guerra, fate l’amore, ve lo dico con il cuore! Evviva la fica, evviva la fava: l’endocrinologo ci studiava! A Pisa ho studiato e tante cose ho imparato. A Livorno c’è il mare è una città […]

Liceo Pascoli
di Eleonora Fornai

Vai al Liceo Pascoli di Firenze, per migliorare le competenze. Ci sono insegnanti seri e preparati, e gli alunni sono fortunati. Ci si lavora volentieri e di questo si può andare fieri. Il dirigente scolastico sa ben gestire, un equlibrio tra flessibilità e rigore fa percepire. Lavorare qui è un piacere per dirlo con parole […]

Inno al fallo maschile
di Eleonora Fornai

Dedicata al pene, non si addice, ad una ragazza per bene e, quanto mi piace, non si dice! Quando è gonfio e dritto, lo affrescherei sul soffitto, causerebbe un po’ di sgomento, ma gli farei un monumento. Farlo senza sentimento, mancherebbe un elemento, come un pomodoro del supermercato, invece di quello al sole maturato. Rappresenta […]

Al fratellone Guido
di Eleonora Fornai

Al fratellone Guido, di cui molto mi fido. E’ geologo eccezionale e informatico fenomenale. Talvolta, sembra affetto da autismo e da molto pessimismo. Purtroppo, mangia in abbondanza e gli è venuta una gran panza. Ma io gli voglio bene, perchè fratellone per bene. Ama molto il mare e il vento fa wind surf con sentimento. […]

A Massa Marittima
di Eleonora Fornai

‘A Massa Marittima, je sius née et, au moins une fois, on doit la visiter. Dans le centre ville, il y a une pétite place, avec une parfaite acoustique. E’couter dans la place la musique lyrique, est fantastique. L’Arbre de la Fertilité est vraiment une rarité: phallus masculins sont figurés et sur un arbre representés. […]

Lungomare di Follonica città
di Eleonora Fornai

Correre sul lungomare, è veramente speciale; l’aria di mare profondamente respirare, è sensazione eccezionale. A piedi nudi sulla sabbia alta è da provare, per chi vuole faticare ed i piedi massaggiare! La risacca del mare ascoltare, e tutti i problemi cancellare. Se un gabbiano volerà, penserai alla libertà. Camminando sotto i pini, ci sentiamo esseri […]

generazione diritti punto zero
di Eleonora Fornai

Generazione Diritti punto zero, siamo sfruttati per davvero. I nostri diritti facciamo valere, anche contro chi ha il potere. Ribelliamoci ai poteri forti, evitiamo di subire torti. Volere è potere! Tutti insieme si può fare, l’importante è partecipare. Con contratti a termine siamo sfruttati e poco veniamo pagati. Peggio di lavorare troppo, c’è solo stare […]

A Diletta
di Eleonora Fornai

Alla mia amica Diletta, Avvocatessa Penalista Perfetta! Lei è un’amica vera, intelligente e sincera. Ci vuole un po’ di tempo, per le questioni di Diritto, sembra scritto sul soffitto, poi si risolvono in un lampo. Andare in Tribunale, non è proprio banale, ma la Dile ci sa fare, per soluzione ai problemi trovare! Rimane a […]

A Babbo
di Eleonora Fornai

Babbo, ce n’è solo uno, tutti gli altri son nessuno! Tu facevi una bella corsetta, io ti accompagnavo in bicicletta. Una nuotata insieme in mezzo al mare, Sembrava di volare. Spesso di filosofia parlavamo, e, insieme ragionavamo. Hai letto più libri, dei capelli che hai in testa, per te lo studio e la cultura sono […]

Ritratto di avvocato
di Eleonora Fornai

Sono diventato un Avvocato grazie ad un impegno enorme. E se per l’ansia non si dorme soluzione ai problemi ho trovato. Dalle leggi sono affascinato. Nel passaggio da fatti a norme il ragionamento prende sue forme e un sillogismo ho creato. Un fascicolo studiare é giocare una partita a scacchi e le contromosse anticipare. Vorrei […]

A Francesca
di Eleonora Fornai

Da trentadue anni amiche siamo, con affetto ci frequentiamo. Tu per me sei una sorella, con te la vita è più bella! Insieme ne abbiamo fatte tante, da adolescente ero un po’ birbante; ma poi cresciute siamo e, anche distanti, insieme la vita affrontiamo. L’amicizia, quando è vera, é onesta e sincera e ti voglio […]

A Adriana
di Eleonora Fornai

Adriana è un’amica vera, intelligente, onesta e sincera. Bionda, con gli occhi blu, ma che cosa vuoi di più? Le piace pattinare e molto bene lo sa fare; è anche Avvocato e tante cause ha studiato. Ci siamo conosciute a Firenze e ho migliorato le mie competenze. Le voglio molto bene e talvolta usciamo insieme. […]

La clemenza
di Vincenzo Corsi

Inanimato carceriere, la povertà, ingiustamente giudica innocenti trasgressori. Inevitabili azioni portano al patibolo Gli inermi e i deboli, di rabbia e disperazione pericolosamente armati. Miserabili uomini gridano privi di voce, dignitosa clemenza. Vincenzo Corsi

Solo l’Amor
di Vincenzo Corsi

Distratti, attraversiamo un breve e tortuoso sentiero. Tormentati anche inutilmente ci dirigiamo verso il tramonto rosso. Nessun bene materiale, varcherà la soglia dell’ignoto. Soltanto un edificio fatto delle nostre azioni ci accompagnerà. E non basterà. Solo l’amor forse Dalla morte ci farà salvi. Vincenzo Corsi

Sincerita’
di Vincenzo Corsi

Puro come il miele senza cera il cuor della persona che anche contro volontà mentir non sa. Sconvenienti verità l’assoluta coerenza incauta rivela. Autodistruttiva, L’anima autentica Costruttive parole Sempre confessa. Senza calcolo, l’uomo serenamente inquieto l’unica lunga scorciatoia, percorre: la sincerità . Vincenzo Corsi

L’abbraccio
di Vincenzo Corsi

Lunghe braccia, lasciano indizi di strutturali mancanze. Immensi spazi raccontano esistenziali vuoti. Forze sommerse smentiscono orgogliose autosufficienze. Imperscrutabili ragioni, dirottano indomabili scelte. Inadeguate parole si perdono in inarrivabili silenzi. Solo un infinito abbraccio, sigilla l’incolmabile spazio di incomprese solitudini. Vincenzo Corsi

La grande fortuna
di Vincenzo Corsi

Innumerevoli prospettive si dischiudono di fronte a sguardi attenti. Assoluta relatività sfuma i contorni di solide certezze. Elaborati pensieri consumano e trasformano dolorosi attimi. Generose santità glorificano l’uomo sempre imperfetto. Vuote aspettative saziano insoddisfacenti giornate. La grande fortuna luminosa fede oltre ogni percezione Vincenzo Corsi

La giustizia
di Vincenzo Corsi

Dubbioso l’uomo che con impossibile onesta’ bagna con quotidiano impegno Il pane sempre indurito da etiche riflessioni. Menzognero cinismo e sicura ignoranza animano i pochi detentori delle tante ricchezze. Nella segretamente desiderata, ma negata trascendenza Impossibile ma necessario uno stridente accostamento tra imparziale giustizia e misericordiosa redenzione. Vincenzo Corsi

L’artista
di Vincenzo Corsi

Cronica ansietà nella segreta gestazione di spirituali nascite. Molteplici forme assumo fisse idee di plurime verità. Aridi terreni spaccano la terra della creativa fecondità. Moto perpetuo Il vulcanico pensare nella mente dell’artista. Vincenzo Corsi

Il sorriso
di Vincenzo Corsi

Grave il fardello che su rugose labbra ci costringe a sollevar le pieghe di un volto stanco. Raramente soave e leggera la frivola smorfia. Finta e ipocrita la fissa recita di alcuni. Inaspettato , luminoso e sottovalutato dono di un passante A trafigger densa nebbia In una mattinata grigia. Grande risorsa sempre per l’uomo ricco […]

Il rispetto
di Vincenzo Corsi

Indimostrabile principio la dignità . Gratuita elargizione il consapevole cieco amore. Imperdonabile accettazione la non reciprocità. Debito insaldabile la primordiale gratitudine. Condizione coraggiosamente timorosa Il rispetto. Vincenzo Corsi

Il pianto
di Vincenzo Corsi

Come il temporale estivo dopo la siccità dona nuova vita alla terra, alcune volte il pianto solleva l’animo da una straziante aridità. Altre volte, come un’oasi nel deserto dense, ma poche lacrime rendono il dolore un difficile parto. Rari invece sono i momenti in cui, sussulti di esultanza bagnano l’occhio di nettare gioioso. Sempre comunque, […]