Mi vive l’acqua

Se tu rimani con la mano nella mia,
non mi lasci affondare in questo mare,
per quanto pulito e delizioso sia,
diventa profondo e oscuro in fondo.

Quando vedi lacrime sgorgare,
che si riuniscono alle acque del mare,
abbracciami in questo blu intenso,
e amami come questo grande mare immenso.

Sono in queste acque insieme a te,
per ridere di piccole distrazioni,
per ricordare forti emozioni.

Ti ho detto che non so nuotare,
eppure con te mi sono lasciata andare,
tuffata nell’acqua limpida e piena di pesci,
ornata di foglie e anche di coralli,
amata dalla vita e da questo splendido sole.

Amata da te, mio splendido amore.

Angela Fragapane