L’oceano (un vecchio davanti al mare)

Questo oceano blu
ma com’è bello
e tu ancor di più.
Ma come sei oceano blu
cosi giovane e senza tempo,
e ancor di più.
Mi piacerebbe essere come te
o come quei ragazzi laggiù,
allegri e spensierati.
Ma com’è bella la gioventù.
Io invece sono vecchio, strano e stressato,
anche un pò pazzo, come i malati.
Ma cosa darei per essere più giovane
per poter giocare ancora un pò.
Ah, che ragazzi fortunati
cosi scatenati, cosi rilassati,
alcuni vorrebbero essere già grandi
ed io oceano blu
vorrei essere come sei tu.

Giancarlo Grassano