Benvenuta Primavera

Il vento tiepido di primavera

mi accarezza la pelle piano piano

scende una lacrima

non riesco a nascondere l’emozione

la mia voce e’ piena di sentimenti e di paure

mentre cammino sento l’odore dei miei passi

mi fermo e guardo

un uccellino vola sul tetto

con una mollica di pane

quanta semplicita’ e naturalezza

giro le spalle

e sento il vento

che accarezza la primavera

Adriana Loberta