Acqua
di Caterina Sorbara

Scorri leggera nel tuo
eterno divenire.
Solo tu conosci
i sentieri segreti
sconosciuti ai profani.
Irruente cambi forma
alle cose.

Spegni il fuoco e lavi
con la tua purezza
le tante ferite dell’anima.

Spesso seduta sulla sponda
del fiume ti confondo
con le mie lacrime.

Tu dolce, pura
casta sorella
purifichi la terra
e il mio dolore.

Donando una piccola
perla d’eternità.

Caterina Sorbara

POESIA DEL CONTEST ON LINE “L’ACQUA”